Ponferrada

15 de noviembre de 2010 | Por | Categoría: Viajes

Por Elena Ramos
Ponferrada, capoluogo del Bierzo, ha origini in una antica cittadella dell’epoca romana.

Situata in pieno cammino giacobeo, è così denominata per la costruzione di un ponte con rinforzi di ferro “Pons ferrata”.

I templari utilizzarono l’originaria fortezza romana per costruire il castello, dove si stabiliscono, e che allo stesso tempo protegga il passaggio dei pellegrini.

Il castello si eleva sul fiume Sil, ai piedi della fortezza si estende il centro storico della città. Di notte il castello illuminato sembra magico con la città nuova in basso.

Nel castello si può fare una cena splendida nella “Stalla”, un ristorante dove si mangia cecina, peperoni, torta di mele e castagne ed altri prodotti tipici.

Il giorno dopo si può riuscire a visitare i dintorni di Ponferrada:

Molinaseca, a 7 kilometri, un paese di origine medioevale, anche Cammino di Santiago. I pellegrini raggiungono il centro attraversando il ponte romano. Prima fanno un riposo nella spiaggia fluviale, dopo una bella passeggiata per le strade piene di case nobili e tradizionali. Mangiare un bottillo alla ora di pranzo in una palloza (abitazione di pietra e pianta ellittica con tetto di pagli e forma di cono, eredità preromana) può essere un’opzione.

Di sera visitare las medulas, Patrimonio dell’Umanità che ricorda l’estrazione dell’oro effettuata dai Romani nella zona a partire dal primo secolo.

Non lasciare questa zona senza vedere Villafranca del Bierzo, anche Cammino di Santiago, piena di chiese e con un Parador Nacional, con un paesaggio montagnoso indimenticabile.

Elena Ramos

Etiquetas: , ,


Comments are closed.